Direzione regionale Campania

Fisco e scuola - A scuola di legalità fiscale: premiati gli istituti campani vincitori del concorso

Napoli, 30/05/2013

Uno spot, un cortometraggio e un brano musicale: sono questi i lavori vincitori della prima edizione del concorso Fisco e scuola, promosso dalla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Campania e dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania per l’anno scolastico 2012/2013.
Presso la sala conferenze “Luigi Einaudi” dell’Ufficio delle Entrate di Napoli 2 si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso, nato nell’ambito del progetto dell’Agenzia delle Entrate Fisco e Scuola con l’obiettivo di stimolare negli studenti, attraverso una produzione creativa e una sana competizione, una riflessione sul tema della legalità fiscale e, più in generale, sul rispetto delle regole posto a base di ogni convivenza civile.

Gli istituti scolastici premiati - Sono saliti sul podio dei vincitori gli istituti scolastici, uno per ciascun ordine e grado, che hanno saputo meglio interpretare il messaggio educativo del progetto:
- per la sezione scuola primaria di I grado l’Istituto “M. De Vito Piscicelli” di Napoli con un brano musicale sulle note della celebre tarantella ha realizzato un vero e proprio inno alla legalità fiscale, spiritoso ed efficace, con il ritornello che intona “Jammole a pagà (le tasse), vedrai che meglio si vivrà”
- per la sezione scuola secondaria di I grado l’Istituto “San Tommaso” di Mercato S. Severino (SA) con un cortometraggio e una presentazione multimediale ha interpretato in modo chiaro ed efficace i principi sanciti dall’art. 53 della Costituzione, mostrando le conseguenze negative per l’intera collettività di un comportamento fiscalmente scorretto
- per la sezione scuola secondaria di II grado il Liceo Scientifico “F. Quercia” di Marcianise (CE) con uno spot di toccante intensità ha trasmesso la valenza etica e sociale della contribuzione, inducendo alla riflessione sulla priorità della tutela dei diritti fondamentali di ogni cittadino, anche attraverso una più diffusa legalità fiscale.
Sono inoltre state attribuite cinque menzioni speciali ad elaborati che si sono particolarmente distinti nelle categorie:
• Creatività - Istituto “Sacro Cuore” di Casalnuovo
• Originalità - Istituto “E. Mattei” di Eboli
• Sceneggiatura - Istituto “L. da Vinci” di Poggiomarino
• Simpatia - Istituto “G. Fortunato” di Angri
• Tuttinsieme - Istituto “G. Siani” di Napoli.
Infine, è stato conferito un riconoscimento per il talento artistico al fumetto realizzato da uno studente dell’Istituto “L. da Vinci” di Poggiomarino.

Il progetto “Fisco e Scuola” in Campania - Il progetto “Fisco e Scuola”, nato nel 2004 in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, mira a diffondere tra le giovani generazioni il senso della legalità e i principi costituzionali dell’etica contributiva per consolidare nel tempo comportamenti di tax compliance, ossia di adempimento spontaneo degli obblighi fiscali.
In Campania, ogni anno, vengono realizzate circa 100 iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema, quali visite guidate agli uffici operativi delle Entrate, incontri e seminari nelle scuole, che coinvolgono oltre 2000 studenti -per un totale, ad oggi, di circa 20.000 studenti - con lo scopo di favorire lo sviluppo di una coscienza civica consapevole in coloro che saranno i contribuenti di domani.

File pdfComunicato stampa del 30 maggio 2013 (79.60 KB)

File pdfFoto dell'evento (497.09 KB)

Il concorso