Direzione regionale Campania

Fisco e scuola - Giochi, cortometraggi, quadri, disegni, canzoni rap e slogan: le tasse spiegate dagli studenti campani al concorso Fisco e Scuola

Napoli, 28/05/2014

Un gioco e due cortometraggi: sono questi i lavori vincitori della seconda edizione del concorso Fisco e scuola, promosso dalla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Campania e dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’anno scolastico 2013/2014. Meritevoli di menzione anche un quadro, una canzone rap, un cortometraggio con un efficace slogan e dei disegni sui temi fiscali.
Il 29 maggio 2014 alle 9.30 presso la sala “Luigi Einaudi” dell’Ufficio territoriale di Napoli 2 si tiene la cerimonia di premiazione del concorso, nato con l’obiettivo di stimolare negli studenti, attraverso una produzione creativa e una sana competizione, una riflessione sul tema della legalità fiscale e, più in generale, sul rispetto delle regole del mondo fiscale.

Gli istituti scolastici premiati - Sul podio dei vincitori tre istituti scolastici, uno per ciascun ordine e grado, che hanno saputo meglio interpretare il messaggio educativo del progetto: 

  • per la sezione scuole primarie il II Circolo Didattico “Don Milani” di Pagani, per aver dimostrato la piena comprensione del tema del concorso attraverso la creazione originale del gioco di società “Taxopoli” che, sulla falsariga del più famoso gioco da tavola, coniuga la leggerezza dell’aspetto ludico con la più seria riflessione sul funzionamento e sulle regole del sistema fiscale;
  • per la categoria scuole secondarie di I grado l’Istituto Comprensivo “Don Bosco - Verdi” di Qualiano, per aver saputo mostrare, in modo chiaro e con un occhio attento alla realtà territoriale, gli effetti negativi del disinteresse e di un comportamento fiscalmente scorretto sui servizi resi alla collettività, ponendo l’accento sul valore sociale della contribuzione;
  • per la sezione scuole secondarie di II grado il Liceo Scientifico “Salvatore Di Giacomo” di San Sebastiano al Vesuvio, per aver saputo trattare, attraverso una rappresentazione leggera ma con chiari riferimenti al mondo reale, la tematica dell’evasione fiscale e dei paradisi fiscali in modo divertente, efficace e accattivante, coniugando il momento ludico e la riflessione critica.

Le menzioni speciali - Attribuite, inoltre, quattro menzioni speciali ad elaborati che si sono particolarmente distinti nelle categorie:

  • Creatività: Istituto “F. Giordani” di Caserta che ha realizzato un quadro dal significato profondo ma immediato;
  • Originalità: Istituto Comprensivo “R. Nicodemi” di Fisciano che ha realizzato una canzone rap in rima sul tema Fisco;
  • Miglior slogan: Istituto “Don Lorenzo Milani” di Gragnano che, nell’ambito di un cortometraggio, ha espresso uno slogan efficace quale evadi l’evasione; 
  •  Fisco a colori: I Circolo Didattico “G. Siani” di Marigliano che ha realizzato una serie di disegni significativi sulle tasse e sulla correttezza dei comportamenti fiscali di ciascun cittadino.

Il progetto “Fisco e Scuola” in Campania - Il progetto “Fisco e Scuola”, nato nel 2004 in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, mira a diffondere tra le giovani generazioni il senso della legalità e i principi costituzionali dell’etica contributiva per consolidare nel tempo comportamenti di tax compliance, ossia di adempimento spontaneo degli obblighi fiscali.
In Campania ogni anno vengono realizzate circa 100 iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema, quali visite guidate agli uffici operativi delle Entrate, incontri e seminari nelle scuole, con lo scopo di favorire lo sviluppo di una coscienza civica consapevole in coloro che saranno i contribuenti di domani. Da quest’anno Fisco e Scuola si è arricchito della preziosa collaborazione del Polo Qualità di Napoli, grazie alla quale il progetto dell’Agenzia è entrato a far parte dei laboratori di natura curricolare delle scuole aderenti al Progetto Qualità, nell’ambito del percorso di ricerca-azione “Qualità d’Aula”.
Ciò ha permesso all’Amministrazione finanziaria di poter diffondere una più ampia azione di sensibilizzazione, volta a promuovere nella nostra Regione un clima culturale improntato al rispetto delle regole, anche fiscali.
E i risultati non sono tardati ad arrivare: i nostri uffici hanno già realizzato 104 incontri con le 66 scuole campane che hanno aderito al progetto, in linea con il trend crescente dell’ultimo triennio con oltre 300 iniziative che hanno coinvolto più di 8500 studenti.


File pdfComunicato stampa del 28 maggio 2014 (79.22 KB)

File pdfFoto dell'evento (1.38 MB)

Il concorso 2013-2014