Direzione regionale Campania

Fisco e scuola - Al via il concorso promosso da Agenzia delle Entrate e Ufficio Scolastico Regionale per l’anno scolastico 2015-2016

Napoli, 21 dicembre 2015

Anche quest’anno le scuole campane di ogni ordine e grado si misureranno con la realizzazione di spot, cortometraggi, fumetti e brani musicali con un tema comune, la legalità fiscale, per partecipare al concorso bandito dalle Entrate e dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’anno scolastico 2015-2016.

L’iniziativa, giunta alla quarta edizione, nasce nell’ambito di “Fisco e Scuola”, il progetto dell’Agenzia delle Entrate nato nel 2004 in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con lo scopo di diffondere tra le giovani generazioni il senso della legalità e i principi costituzionali dell’etica contributiva.

Il concorso ha l’obiettivo di portare gli studenti, attraverso una produzione creativa e una sana competizione, a riflettere sul valore etico e sociale della contribuzione e, più in generale, sul rispetto delle regole posto a base di ogni convivenza civile.

Possono concorrere le scuole primarie e secondarie di I e II grado della regione Campania, aderendo entro il prossimo 31 gennaio, al progetto “Fisco e Scuola” e presentando, entro il 15 aprile 2016, elaborati inediti (fumetti, video, rappresentazioni grafiche, giochi, brani musicali), secondo le modalità indicate nel bando.

Una commissione di valutazione, composta da rappresentanti dei due enti promotori del concorso, premierà i lavori che meglio rappresentano il messaggio di legalità trasmesso dal progetto.

Il bando del concorso è consultabile sul sito internet della Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Campania: http://campania.agenziaentrate.it , sul sito dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania: http://www.campania.istruzione.it/ e sul sito del Polo Qualità di Napoli: http://www.qualitascuola.com.


File pdfBando di concorso 2015-2016 (276.18 KB)

File docLettera di adesione al progetto Fisco e Scuola (57.50 KB)

File pdfComunicato stampa del 21 dicembre 2015 (268.21 KB)